Sblocca

logout

Inserisci qui sotto il codice di sblocco

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque consequat odio vel dolor volutpat et varius ligula tristique. Curabitur lacinia porttitor lorem, non venenatis massa molestie sed. Etiam nunc tellus, tempus a sagittis eu, egestas non lorem. Etiam adipiscing, turpis eu consectetur vestibulum

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque consequat odio vel dolor volutpat et varius ligula tristique. Curabitur lacinia porttitor lorem, non venenatis massa molestie sed. Etiam nunc tellus, tempus a sagittis eu, egestas non lorem. Etiam adipiscing, turpis eu consectetur vestibulum
imparosulweb

Bonacci editore

italiano con passione

Il portale contiene le risorse dedicate ai titoli di di Bonacci editore.
Un marchio fondamentale nella storia dell'insegnamento dell'italiano per gli stranieri.

Input, output e interazione nell'insegnamento delle lingue

Input, output e interazione nell'insegnamento delle lingue

Studiare una lingua seconda non significa sempre impararla. Molti acquisiscono spontaneamente una lingua non materna tramite l’uso, mentre moltissimi studiano le lingue straniere senza imparare a usarle.
Partendo da questa premessa, il volume indaga gli spazi di manovra a disposizione dell’insegnante per ottimizzare e potenziare i processi naturali di acquisizione linguistica dei propri studenti mettendo in luce anche i limiti dell’insegnamento, ovvero i meccanismi naturali di cui l’intervento didattico deve tenere conto se non vuole risultare inutile o addirittura controproducente. Tre sono gli aspetti dell’interazione didattica che vengono indagati e illustrati in questo senso: la selezione e graduazione dell’input a cui esporre i discenti, l’intervento finalizzato a stimolare la produzione linguistica da parte loro, e il trattamento dei loro errori.
Il volume si rivolge a insegnanti in servizio e in formazione, nonché a studenti universitari e appassionati di lingue straniere che desiderino approfondire gli argomenti trattati per motivi di studio individuale, di aggiornamento professionale o di interesse personale.

Elena Nuzzo insegna Didattica delle lingue moderne presso l’Università di Roma Tre, dove svolge anche attività di formazione dei docenti negli ambiti della linguistica acquisizionale e della linguistica educativa, con un interesse specifico per l’italiano come lingua seconda. Le sue principali aree di ricerca includono le applicazioni pratiche della teoria degli atti linguistici nell’ambito dell’apprendimento e dell’insegnamento delle lingue seconde, la didattica basata sul compito e l’acquisizione di competenze grammaticali nel quadro della Teoria della processabilità.

Roberta Grassi insegna Didattica delle lingue straniere moderne presso l’Università degli Studi di Bergamo. Si occupa di formazione e aggiornamento di insegnanti di italiano L2 e di lingue straniere. I suoi interessi di ricerca principali riguardano il parlato dell’insegnante e il trattamento dell’errore in diversi contesti di interazione didattica.

 

File da scaricare